Cassandra Crocco rivenditore indipendente

Per info.33392363957

clicca per info.su:

www.lifewave.com/Cassandracrocco

Sempre più persone stanno scoprendo le straodinarie doti di benessere dei dispositivi Lifewave, prodotti certificati sia dal Ministero della Sanità Italiano che da tutti gli organi preposti alla salute.

La particolarità dei dispositivi Lifewave è che sono prodotti nanotecnologici derivati dalla cultura orientale, i flussi energetici del corpo umano vengono attivati e rinforzati attraverso l’uso delle nanotecnologia con cui vengono prodotti i cerotti Lifewave.

La tecnologia non transdermica brevettata di LifeWave è stata sottoposta ad oltre 70 ricerche e studi clinici e per un ottimo motivo: i prodotti hanno risultati incredibili e spesso immediati. Usati da operatori del settore sanitario, celebrità, atleti professionisti e olimpici e persone di tutti i tipi in oltre 100 paesi che vogliono “quel qualcosa in più”, LifeWave ha quello che serve per sentirsi meglio.

  • Energia vibrante per l’intera giornata senza stimolanti.
  • Sollievo dal dolore entro pochi minuti
  • Miglioramenti naturali nella qualità e durata del sonno
  • Disintossicazione
  • Anti-invecchiamento
  • Controllo dell’appetito
  • Riduzione dello stress


La fototerapia, talvolta chiamata anche terapia della luce o elioterapia, è nota e viene praticata da migliaia di anni. Tuttavia, solo di recente si è capito perché diverse frequenza di luce applicate alla pelle producono risultati benefici.

Di recente, la fototerapia è entrata nell’era moderna grazie a forme di luce attiva quali i laser a freddo, tecnologie per lampade a LED o UVB. Ministeri della salute e agenzie governative di tutti i paesi, inclusa la Food and Drug Administration (FDA) negli Stati Uniti, hanno approvato l’uso della fototerapia per sollievo dal dolore e interventi non chirurgici di lifting. La fototerapia è diventata una moderna tecnologia medica applicabile.

Oggi, i cerotti LifeWave usano una forma avanzata di fototerapia che non richiede una sorgente di luce attiva (cioè non è necessaria una lampada). Invece, i cerotti LifeWave usano la luce riflessa attivata dal calore corporeo. Il risultato è un metodo sicuro, efficace e provato clinicamente di migliorare la propria salute.

I prodotti Lifewave sono dei dispositivi per la fotobiomodulazione senza fili
(wireless Photobiomodulation products)



LifeWave (LW) è una nuova tecnologia consistente di strutture organiche ortomolecolari che interagiscono passivamente con il corpo umano allo scopo di indurre la modulazione del flusso degli elettroni e della frequenza termomagnetica.
Il flusso di elettroni indotto aiuta il recupero di ioni calcio nelle fibre muscolari durante la fase di contrazione, consentendo l’utilizzo di maggiori porzioni di fibra muscolare durante la contrazione, in modo da poter compiere sforzi maggiori.

La modulazione passiva delle frequenze termomagnetiche crea una condizione per cui viene incrementato il trasporto delle lunghe catene di acidi grassi attraverso la membrana mitocondriale per la conseguente beta-ossidazione e produzione di energia. Il risultato è un conseguente aumento di energia e resistenza in seguito all’uso di LW. Tutti i materiali sono stati clinicamente testati per quanto riguarda sicurezza ed efficacia.

Tutti i dispositivi sono:

Certificati dalla FDA americana
Certificati dall’Unione Europea
Certificati dalla World Antidoping Association
Certificati dall’American Antidoping Association

I dispositivi ICEWAVE

Sono certificati come Dispositivi Medici dall’Unione Europea;
Sono certificati in Italia dal Ministero della Salute con il numero di registrazione progressiva n°215027

La tecnologia del LW è un dispositivo passivo, basato su un nuovo ed esclusivo processo di costruzione di composti organici ortomolecolari benefici, allo scopo di migliorare la performance umana, grazie all’interazione del dispositivo con il campo termomagnetico umano. In LW si è convinti del fatto che detta interazione del dispositivo LW con l’individuo induca un aumento del flusso di elettroni nell’individuo stesso. Questa interazione non è diversa da quella che avviene in un generatore elettrico in cui l’elettricità è prodotta da magneti in movimento, o da campi magnetici.

Nell’uomo, l’aumento del flusso degli elettroni ha molti effetti benefici evidenti, come l’aumento immediato e misurabile della forza fisica, l’aumento della capacità di resistenza e la diminuzione del dolore.

Quello che stiamo vivendo è un periodo unico nella storia dell’umanità. Negli ultimi cinquant’anni, i progressi della scienza hanno condotto a una nuova visione del mondo e a una ridefinizione della natura umana. Le rivoluzionarie scoperte in campo medico hanno permesso di comprendere i meccanismi del corpo umano e hanno evidenziato lo strettissimo legame esistente fra corpo e mente. Ma una nuova generazione di scienziati, adepti della cosiddetta medicina vibrazionale, ha iniziato a esplorare i legami fra corpo, mente e naturaspirituale degli esseri umani.

Il concetto secondo il quale gli esseri umani sono sistemi di energia multidimensionale è un’idea che, in parte, ha origine dall’affermazione einsteiniana secondo la quale materia ed energia sono espressioni duali di quello stesso substrato universale che costituisce ogni cosa. I fisici quantistici hanno cominciato ad accettare il concetto secondo il quale le particelle subatomiche che costituiscono l’intero universo, uomini inclusi, sono in realtà modelli di energia e luce congelate. Anche molti altri scienziati hanno iniziato a vedere il mondo in un’ottica simile, sebbene siano giunti a tale conclusione attraverso la scienza e non la spiritualità e l’intuizione.

L’uomo è letteralmente un essere di luce ed energia combinate in modo impercettibile ai nostri limitati sensi fisici. 
La medicina vibrazionale si rifà a questo legame energia-luce, considerando gli uomini come esseri multidimensionali costituiti da molto più che un corpo e un cervello fisici; per essa il mondo è vibrazione ed energia e il comprendere le diverse nature di tale energia può condurre a nuove e meravigliose forme diagnostiche e curative. Il corpo umano è controllato da numerosi sistemi cellulari biochimici che, a loro volta, vengono sintonizzati da sottili canali energetici.

Lifewave Technology dispositivi Lifewave




dispositivi LifeWave sono basati sul principio che un campo energetico circonda il corpo e questo campo energetico puó essere modificato allo scopo di migliorare le performance del corpo umano. L’altro aspetto non comune di LifeWave é che con questa tecnologia niente penetra nel corpo.

LifeWave lavora con la polaritá naturale del corpo per fornire a chi lo usa ulteriori benefici. La stimolazione del corpo per mezzo di campi magnetici o elettrici é in medicina pratica consolidata. É noto ai piú che puó essere generata e applicata al corpo umano, per mezzo di un congegno elettrico, energia elettrica o magnetica a differenti frequenze che sono esterne al corpo. L’applicazione di energia elettrica o magnetica per attivare tessuti/cellule eccitabili e componenti subcellulari é chiamata rispettivamente stimolazione elettrica o stimolazione magnetica.

Ció che David Schmidt, l’inventore dei cerotti LifeWave, in sostanza ha fatto, é stato di usare le caratteristiche elettriche e magnetiche del corpo come una radio cellulare per trasmettere segnali bioelettrici molto deboli dai suoi cerotti al corpo per migliorare la forma fisica. La sua scoperta tecnologica applica ricerche provenienti da diversi campi della scienza come per esempio la nanotecnologia.


La nanotecnologia di LifeWave parte da aminoacidi e zucchero messi in una soluzione a base d’acqua. Questa soluzione é poi trattata utilizzando un processo nanotecnologico unico che colloca le sostanze in un campo organico o matrice.

Questo campo organico é poi “programmato” come i chip di un computer.

La cosa incredibile di LifeWave é che si possono programmare questi cerotti con quasi qualsiasi messaggio biologico si voglia, per poter con il cerotto “parlare” al corpo per dirgli di dare una certa risposta metabolica.



Ma come “parliamo” al corpo e gli diciamo di fare ció?


C’é una cosa chiamata modulazione di frequenza (FM), poi c’é una cosa chiamata trasmissione di energia di risonanza ed infine un fenomeno biochimico noto come transduzione di segnale. Questo é un processo attraverso cui le cellule umane comunicano con il loro ambiente.


Che cosa ha ció a che fare con LifeWave?


Piú specificamente, ció che succede con LifeWave é che il campo magnetico umano passa attraverso i cerotti e questo campo fa si che il campo organico all’interno dei cerotti inizi a vibrare (come una antenna).

I cerotti modulano poi questo campo energetico umano cosí che il messaggio biologico che é nei cerotti possa essere “trasmesso” al corpo umano.
Attraverso la trasmissione di energia di risonanza questa onda (che porta un messaggio) modulata dalla frequenza ritorna poi indietro al corpo umano. Questo messaggio é poi ricevuto dalle cellule (transduzione/induzione di segnale) e l’ordine é eseguito dalle cellule.




I cerotti (patches) di LifeWave sono composti da un adesivo ipoallergenico di qualitá e sono condizionati da grassi e impuritá corporei. I cerotti contengono una mistura costituita da aminoacidi, acqua, zuccheri, ossigeno e sostanze organiche, applicata ad un sostrato di poliestere e sigillata in un involucro di polimero. Con i cerotti di LifeWave niente penetra nel corpo e non ha niente a che fare con pillole, bevande, stimolanti, farmaci, erbe, droghe, steroidi e altre cose ancora di cui avete sentito parlare prima.

Tutti i materiali di LifeWave sono elencati nella FDA (U. S. Food and Drug Administration) tra i 21 CFR. LifeWave é prodotto in impianti registrati presso la FDA. LifeWave é prodotto in impianti registrati presso la FDA. Per la FDA vedere www.fda.gov.

Il cerotto bianco é il polo positivo e il cerotto marrone é il polo negativo. Entrambi i cerotti sono necessari per avere il massimo effetto. Un corpo disidratato é la ragione principale perché alcune persone non ottengono i benefici desiderati



POLARITA’

Il corpo di ciascuno di noi ha una polarità, normalmente positiva a destra e negativa a sinistra; nell’utilizzo di Icewave e di Energy Enhancer i dispositivi si applicano tenedo conto della polarità: il bianco (polo positivo) a destra e il marrone (polo negativo) a sinistra.

Si applica sempre per primo il dispositivo bianco.

Alcuni individui hanno una polarità invertita causata da tossine energetiche, elettrosmog…potrebbe essere utile una prova kinesiologica o un test con antenna di lecher (vedi energie sotitli) anche a distanza, per stabilirlo e riequilibrare il sitema corpo.

La LIFEWAVE ha realizzato un connubio tra la Tecnologia Moderna e l’Agopuntura

Infatti nei suoi prodotti utilizza delle Nanotecnologie per stimolare l’ energia del Sistema Corporeo con la Luce,attraverso i punti dell ‘Agopuntura in modo efficiente ed immediato.

Il concetto di energia vitale è quasi completamente sconosciuto in Occidente. I medici e gli scienziati riconoscono la presenza di diverse energie nel corpo umano, come quella chimica o elettrica, ma preferiscono lasciare la questione della vita ad altri campi, come la religione e la spiritualità.

Invece, l’energia vitale è un elemento molto preciso e reale, sebbene ancora oggi non disponiamo di strumenti adeguati per riconoscerla completamente. L’essere umano, 
così come gli animali e i vegetali, si distingue dalla semplice materia per diversi fattori, ma soprattutto perché è vivo.
Nel mondo si discute molto su cosa sia questa vita, come già detto, gli scienziati la ignorano e spiegano il funzionamento del corpo umano come il prodotto di energie chimiche, elettromagnetiche, fisiche e così via; l’uomo è visto come una fabbrica chimico-fisica.

Diversamente, una visione più spirituale considera la vita come un qualcosa che permea tutto l’universo, che lo ordina e che lo fa progredire lungo una linea definita evoluzione.

Da questo punto di vista, l’essere umano non è composto solo di materia, di carne e muscoli, ma anche di un 
“campo energetico” che mantiene in vita il corpo fisico facendo funzionare gli organi, rinforzando il sistema immunitario, attivando le numerose funzioni basilari.

NANOTECNOLOGIE: Nano = 1 milionesimo di millimetro!!!
Le nanoscienze costituiscono il punto di incontro di discipline diverse che vanno dalla fisica quantistica, alla chimica supramolecolare, dalla scienza dei materiali, alla biologia molecolare e rappresentano una realtà ormai affermata nel mondo della ricerca. Le nanotecnologie, che sono invece ancora nella fase iniziale del loro sviluppo, puntano a sfruttare e ad applicare i metodi e le conoscenze derivanti dalle nanoscienze. Esse fanno riferimento ad un insieme di tecnologie, tecniche e processi che richiedono un approccio multidisciplinare e consentono la creazione e utilizzazione di materiali, dispositivi e sistemi con dimensioni a livello nanometrico.

In sintesi, con nanotecnologie si intende la capacità di osservare, misurare e manipolare la materia su scala atomica e molecolare.

1 nanometro (nm) è infatti un miliardesimo di metro e corrisponde all’incirca a 10 volte la grandezza dell’atomo dell’idrogeno mentre le dimensioni di una proteina semplice sono intorno a 10 nm.
Il mondo delle nanotecnologie è quello compreso tra 1 e 100 nanometri e sono “nanoprodotti” quei materiali o dispositivi nei quali vi è almeno un componente funzionale con dimensioni inferiori a 100 nm.

Le prospettive rivoluzionarie associate alla nanotecnologie derivano dal fatto che, come detto, a questi livelli di dimensioni comportamenti e caratteristiche della materia cambiano drasticamente e le nanotecnologie rappresentano un modo radicalmente nuovo di produrre per ottenere materiali, strutture e dispositivi con proprietà e funzionalità grandemente migliorate o del tutto nuove.


Due sono le strade per operare a livello nanometrico. Una fa riferimento all’approccio cosiddetto “top down”, che significa ridurre con metodi fisici le dimensioni delle strutture verso livelli nano. Le tecniche proprie della microelettronica, come per esempio la litografia a fascio di elettroni o a raggi X, sono riconducibili a questo approccio e, proprio per questo, costituiscono la strada di più immediato utilizzo per entrare nel mondo “nano”. La nanoelettronica e la nanoingegneria sono le aree di elezione di questo approccio ed in effetti la nanoelettronica costituisce al momento l’applicazione più diffusa delle nanotecnologie anche se bisogna far presente che non sempre la dimensione nanometrica in sé è sufficiente per parlare di nanoprodotti. Secondo una interpretazione restrittiva della definizione data dalla NNI, per esempio, i circuiti integrati sotto i 100 nm realizzati con tecniche di litografia, non sono inclusi tra i “prodotti nanotecnologici”.

L’altra via è invece quella cosiddetta “bottom up”. Essa sta ad indicare l’approccio nel quale, partendo da piccoli componenti, normalmente molecole o aggregati di molecole, si cerca di controllarne/indirizzarne l’assemblaggio utilizzandoli come “building blocks” per realizzare nanostrutture, sia di tipo inorganico che organico/biologico.

Le aspettative maggiori, quelle che più si identificano con le nanotecnologie e le loro potenzialità, sono associate all’approccio bottom up, la realizzazione cioè di strutture a livello nanomentrico replicando in maniera controllata processi che sovente già avvengono in natura ed ottenere quelle proprietà che sono specifiche della scala nanometrica.

La Nanotecnologia consente di lavorare con estrema precisione e composizione a livello atomico.

I cristalli di Silicio (diossido di silicio) sono assemblati in modo specifico in una soluzione di amino-acidi.
Quando ricevono gli infrarossi dal corpo contenenti le informazioni relative alla condizione dell’organo a cui il punto di agopuntura è collegato, i cristalli entrano in vibrazione e di conseguenza mettono gli aminoacidi in rotazione. Questa rotazione creerà un’onda che agirà sui meridiani liberando il flusso bioenergetico del meridiano interessato e dell’organo collegato ( SP6, Energetico ecc. ecc.) oppure controllerà la temperatura corporea (Icewave) ed altro.


ENERGY ENHANCER riflette le frequenze di Luce che inducono il corpo a bruciare più grassi. Infatti studi clinici hanno provato che ENERGY ENHANCER aumenta questa funzione di ben oltre il 20 % senza dover utilizzare stimolanti o farmaci dannosi

I cerotti ICEWAVE riflettono le frequenze di luce che migliorano il flusso dell’energia nel corpo e alleviano il dolore. Attraverso studi clinici si e’ dimostrato che ICEWAVE può ridurre la temperatura del corpo e le relative infiammazioni nel giro di pochi minuti.

I cerotti SILENTNIGHT riflettono la frequenza di luce che aumenta la produzione corporea di melatonina. Infatti studi clinici hanno provato che SILENTNIGHT migliora al qualità del sonno, abbassando le onde cerebrali già dalla prima sera del loro utilizzo.

Y-AGE (Why Age, perchè invecchiare) GLUTATIONE e CARNOSINA riflettono delle frequenze di luce, aumentando la produzione di GLUTATIONE antiossidante più potente presente naturalmente nel nostro corpo). Studi clinici hanno dimostrato che Y-AGE aumenta i livelli di antiossidanti più rapidamente di qualsiasi altro metodo noto fino al 300 % in 24 ore

SP6 COMPLETE riflette delle frequenze di luce che mantengono in equilibrio l’ ipotalamo, zona del cervello che regola l’appetito. Studi clinici provano che i cerotti SP6 controllano l’appetito, senza l’uso di farmaci dannosi, permettendo, con l’abbinamento di una dieta equilibrata e dell’ l’esercizio fisico ,una perdita di peso.